L’APPROCCIO COSTACURTA IN 4 STEP PER OTTIMIZZARE I PROCESSI DI SEPARAZIONE

In un contesto in cui il settore dell’Oil&Gas è sempre più influenzato dalla transizione energetica in atto, i maggiori player da un lato devono cercare nuove soluzioni per produrre energia pulita, dall’altro devono rispondere all’immediato fabbisogno energetico del pianeta. Per farlo è necessario massimizzare l’efficienza degli impianti, sia in casi di revamping di impianti esistenti, sia nel caso di progetti nuovi (greenfield) e minimizzare il più possibile le emissioni generate.

In questo scenario Costacurta, grazie a un’esperienza sul campo di più di 70 anni, è in grado di supportare i propri clienti nell’ottimizzazione del processo di separazione gas-liquido e liquido-liquido, consentendo ai clienti di raggiungere gli obiettivi di separazione, minimizzando pesi, ingombri e, di conseguenza, CAPEX e OPEX. Ottimizzare i processi di separazione riducendo le dimensioni del vessel (nei greenfield) e migliorando l’efficienza dell’impianto (sia in caso di greenfield che di revamping) può contribuire alla riduzione delle emissioni di CO2 dell’impianto.

Contattaci

Per avere una consulenza

    SCARICA LA PRESENTAZIONE CON I NOSTRI CASE STUDIES PER APPROFONDIRE IL NOSTRO APPROCCIO


      GESTIONE DEI PROGETTI

      Grazie alle loro competenze tecniche e all’elevata esperienza nella gestione dei progetti, i nostri Project Manager, certificati PMP®, sono il punto di riferimento dei clienti lungo le diverse fasi del progetto: dallo studio di fattibilità, alla progettazione e realizzazione, alla supervisione durante l’installazione dei componenti sull’impianto, nonché eventualmente alla risoluzione di problemi di separazione ed al replacement nel corso degli anni.

      CONTINUO MIGLIORAMENTO DEI PRODOTTI E DEI PROGRAMMI DI CALCOLO

      Costacurta investe nel miglioramento costante dei propri interni e dei programmi di calcolo, collaborando con diverse Università e centri di ricerca.
      L’azienda collabora da diversi anni con l’Università di Bologna per migliorare l’efficienza di separazione dei propri interni attraverso test di laboratorio e simulazioni di processo.

      Inoltre, partecipa al progetto Separation Technology Research (STAR)  del Southwest Institute of Technology di Austin (Texas), volto a testare sistematicamente le performance di alcuni interni di separatori e ad acquisire e accrescere competenze fondamentali sul processo di separazione. Le aziende partecipanti includono operatori, contractors e produttori di impianti e componenti e si confrontano regolarmente per discutere esigenze comuni, tecnologie disponibili e innovazioni migliorare le tecnologie o svilupparne di nuove.

      APPROFONDISCI