Filtri non bordati

I dischi filtranti sono impiegati senza bordatura quando viene loro affidata la sola azione filtrante e non quella di tenuta. Ogni disco filtrante non bordato è costituito da un’unica tela metallica, opportunamente tranciata o sagomata con taglio al plasma o al laser, della quale è necessario definire le caratteristiche (luce, diametro del filo e materiale).

Materiali

Le tele metalliche utilizzate per la costruzione dei dischi filtranti possono essere realizzate in tutti i materiali e leghe metalliche trafilabili, tuttavia quelle comunemente usate, e generalmente disponibili a magazzino, sono in acciaio al carbonio o in acciaio inossidabile AISI 304 o 316.

Fornitura

Prima della tranciatura, la tela viene collaudata e stabilizzata; dopo la tranciatura, tutti i dischi filtranti vengono lavati con ultrasuoni e confezionati in imballaggi speciali sottovuoto.

Utilizzo

La principale applicazione di questi prodotti è sulle teste di filatura per l’estrusione di materie plastiche, fibre sintetiche ed altri polimeri; tuttavia, essi sono anche utilizzati per l’estrusione di mescole destinate alla produzione di guaine di gomma per cavi elettrici e nella lavorazione del cacao.

SCOPRI GLI ALTRI DISCHI FILTRANTI

CONTATTACI
per maggiori informazioni su filtri non bordati