Ricottura e normalizzazione

Il processo di ricottura è un trattamento termico che viene effettuato prevalentemente su acciai legati e rame. La lega metallica viene riscaldata a una temperatura solitamente inferiore a quella di fusione e poi raffreddata lentamente. L’obiettivo della ricottura è di raggiungere un equilibrio chimico, strutturale o meccanico del materiale. Mediante ricottura è possibile ridurre la durezza del materiale e aumentarne la duttilità.

La normalizzazione è un trattamento termico che consiste nel riscaldamento del materiale ad alta temperatura, permanenza a tale temperatura per circa 15 minuti e successivo raffreddamento in aria calma. L’obiettivo di questo processo è permettere l’affinazione e l’omogeneizzazione del grano cristallino e eliminare le tensioni derivanti da operazioni di deformazione plastica. Questo è necessario per potere sottoporre gli acciai a successivi trattamenti termici. Il processo di normalizzazione viene utilizzato per trattare particolari per l’industria meccanica, tra cui laminati, fusioni, forgiati, getti d’acciaio al carbonio e basso legati.

Forni continui per ricottura e normalizzazione

Questi trattamenti termici avvengono normalmente all’interno di forni continui che possono raggiungere temperature di circa 900°C. I materiali da trattare sono movimentati all’interno del forno continuo da nastri trasportatori realizzati in materiali speciali per resistere alle alte temperature.

I nastri trasportatori Costacurta per alte temperature vengono dimensionati in funzione delle condizioni di esercizio, delle dimensioni dei pezzi da trattare e del carico di lavoro e vengono normalmente costruiti in acciaio Inox 314 (W. Nr. 1.4841), NiCr 37/18 (W. Nr. 1.4864).

Caratteristiche distintive dei nastri Costacurta per queste tipologie di forni sono:

  • Accuratezza della geometria delle maglie e qualità della leghe utilizzate
  • Ampia gamma di mesh disponibili

scopri i prodotti per il settore
ricottura e normalizzazione

CONTATTACI
per maggiori informazioni