Prodotti per oil & gas, petrolchimica, chimica

Interni di reattori

Costacurta ha una lunga e vasta esperienza nella costruzione di interni di reattori Radial Flow per unità di Catalytic Reforming, isomerizzazione e sintesi dell’ammoniaca e di interni di reattori Down Flow per Hydrotreating, Hydrocracking, sintesi dell’urea e del metanolo. Costacurta ha collaborato e collabora con società di processo e di ingegneria mettendo a loro disposizione, in fase di sviluppo di nuovi prodotti, le sue esperienze e conoscenze dei processi produttivi e di dimensionamento meccanico. Tale collaborazione si concretizza in studi di fattibilità, realizzazioni di prototipi e suggerimenti costruttivi finalizzati a migliorare la qualità ed a contenere i costi del prodotto. Oltre allo sviluppo delle competenze tecnico produttive, Costacurta ha posto grande attenzione all’evoluzione della struttura organizzativa per rispondere alle esigenze derivanti dalla gestione di progetti complessi, quali quelli che coinvolgono la progettazione e la fornitura di tutte le componenti interne di un reattore.

Interni di reattori Radial Flow e Down Flow
I reattori impiegati nell’industria petrolchimica, chimica e nelle raffinerie, si distinguono in base alla direzione del flusso. Il flusso può essere radiale (Radial Flow) oppure verticale dall’alto verso il basso (Down Flow). Costacurta ha una lunga e vasta esperienza nella costruzione di interni di reattori Radial Flow e Down Flow
Interni di reattori Radial Flow

Nella configurazione tipica di un reattore del tipo Radial Flow, il gas reagente viene convogliato radialmente sul letto catalitico attraverso distributori in lamiera forata (scallops) posti lungo le pareti del reattore oppure attraverso gli slots di un outer basket.

>
Interni di reattori Down Flow

Nella configurazione tipica a due letti di un reattore del tipo Down Flow, il liquido reagente viene ripartito, mediante un diffusore di ingresso (inlet diffuser), sul sottostante piatto distributore (liquid distributor tray).

>
Altri tipi di interni
Rientrano in questa famiglia alcuni componenti interni simili ai precedenti per caratteristiche costruttive, ma non propriamente classificabili come interni di reattori. Tra questi menzioniamo: pannelli in rete metallica bordata impiegati nel processo di produzione di poliesteri, piatti forati speciali per colonne di assorbimento e di distillazione, griglie per il supporto di fasci tubieri e lamiere bugnate per scambiatori di calore, griglie per supporto di setacci molecolari, piatti bugnati e asolati impiegati in processi di copolimerizzazione.
gallery